domenica 27 gennaio 2013

Montepaschi e Globalizzazione


Il concetto di globalizzazione si sta evolvendo. dalle merci alle persone. soubrettes che fanno le parlamentari, talvolta il ministro, comici che fanno i leader politici, leader politici che dovrebbero fare i comici, celesti impresentabili che si presentano, sedicenti portavoci senza delega dell'amore eterno e universale, basta che non sia gay, banche che vendono assicurazioni, impiegati delle poste che vendono prodotti finanziari, sindaci di firenze che dicono di fare il sindaco di firenze e fanno il sindaco di firenze. No chiedo scusa, quest'ultima è un'anomalia. Torniamo indietro alla globalizzazione. In questo marasma globalizzato dove vale tutto, ha diritto di cittadinanza la vicenda MPS. E se permettete (se non permettete fa lo stesso visto che questo è il mio blog e ci scrivo cosa mi pare) l'affronterei piu da un punto di vista politico che giudiziario.

Un partito che fa del lavoro la propria battaglia principale, che vede la finanza come il male assoluto con cui è peccato mortale dialogare, che tutela i giovani che non hanno un futuro e non si possono fare una famiglia perchè precari e quindi senza diritto di mutuo per una casa, che fu in prima linea nella battaglia contro la corruzione del craxismo imperante beandosi della diversità morale, si trova di punto in bianco la patata mps tra le mani. in piena campagna elettorale. E allora, per effetto della globalizzazione rimettiamo le cose nella prospettiva attuale... con ordine:

ok fare del lavoro la propria bandiera, ma poi se la tutela del lavoro non è per tutti i lavoratori ma solo per quelli meglio rappresentati e se la banca di riferimento distrae fondi destinati allo sviluppo di imprese che possono creare lavoro, di fatto, non creando occupazione o peggio, limitando il credito alle aziende, potenzialmente, creando disoccupazione, va bene lo stesso.

ok fare la battaglia per i giovani che da precari devono dare garanzie per un mutuo per una casa che non possono dare essendo precari, quindi tutti bamboccioni dalla mamma, e se la banca di riferimento toglie fondi destinati ai mutui per loro, va bene lo stesso.

ok considerare la finanza il male assoluto, che crea profitti per pochi senza realmente costruire niente, che fa solo rendite senza produrre ricchezza ne lavoro, quindi perchè perdere tempo a regolamentarla o usarla per creare lavoro quando si possono lucrare rendite con gli strumenti a disposizione (che peraltro, pare, visto il bagno preso, non conoscono neppure ma questo è un altro discorso), ok va bene lo stesso

ma sinceramente arrabbiarsi quando craxi denunciò in parlamento che il malcostume era di tutti i partiti, tirare in ballo berlinguer (mai troppo rimpianto) e la questione morale e, adesso, coprirsi con la foglia di fico del .. ma tanto lo fanno tutti, o peggio del ... non ci diano lezioni che se parlano li sbraniamo, (mi ricorda il sibillino motto doroteo "la DC non si processa") è siceramente deprimente.

e come ritengo che i preti pedofili siano piu colpevoli dei pedofili non preti, anche qui ritengo che chi si riempie la bocca di cose importanti e poi tradisce, vada trattato in modo diverso. peggiore.

detto questo mi globalizzo e non mancherà il mio sostegno (per quello che puo valere) alla Donatella Albano, persona che apprezzo molto.

0 commenti:

Posta un commento

Informazioni personali

La mia foto

Informatico dal 1984, ho affrontato un po' tutti i settori. Ultimamente gestione progetti e analisi software. Da qualche anno mi occupo anche di turismo. Nel tempo perso ... scrivo :)