mercoledì 27 marzo 2013

è il momento di un VAFFADAY davanti alla villa di Grillo


Le speranze che avevo nella pattuglia di giovani al parlamento portati dal M5S sono state evidentemente mal riposte.

Sentire oggi la rappresentante alla camera parlare per frasi fatte, senza uno straccio di contenuto che non fosse il solito vaffanculo detto in modi piu cortesi è stata una pessima esperienza

Vedere la diretta streaming per dimostrare in diretta quanto il movimento sia forte nella migliore tradizione dei "molti nemici molto onore" è stato irritante

NON vedere la diretta streaming ancorchè blindata agli iscritti (tipo quelli che hanno votato alle parlamentarie) delle riunioni del gruppo m5s in Parlamento è voler far passare per trasparenza solo quello che fa comodo, non è trasparenza reale

Richiedere come terza forza politica l'incarico senza fornire un nome è esercizio di arroganza.

Veder scegliere di seguire la linea del capo in barba ad ogni supporto ai cittadini veri non quelli finti che stanno in parlamento, a dispetto della esecuzione del programma con cui sono stati votati, è come i peones pdl che giurano sui figli che ruby sia la nipote di moubarak perchè l'ha detto il capo

E' arrivato il momento di un VAFFADAY davanti alla villa del capo. Un VAFFA con tutto il cuore.

1 commento:

  1. Veder scegliere di seguire la linea del capo in barba ad ogni supporto ai cittadini veri non quelli finti che stanno in parlamento, a dispetto della esecuzione del programma con cui sono stati votati, è come i peones pdl che giurano sui figli che ruby sia la nipote di moubarak perchè l'ha detto il capo

    RispondiElimina

Informazioni personali

Le mie foto

Informatico dal 1984, ho affrontato un po' tutti i settori. Ultimamente gestione progetti e analisi software. Da qualche anno mi occupo anche di turismo. Nel tempo perso ... scrivo :)